A.N.P.I. Piacenza
31 gennaio 2015
Iniziative gennaio-maggio 2015
31 gennaio 2015
ANPI DI PIACENZA - INIZIATIVE GENNAIO-MAGGIO 2015 -70° anniversario della Liberazione
GENNAIO-Domenica 11- Bettola-Conferenza su “Il drammatico inverno partigiano 1944-’45 del rastrellamento nazi-mongolo” – Omaggio ai Caduti di Rio Farnese – Inaugurazione nel cimitero della restaurata Cappella dei partigiani.
FEBBRAIO
• Venerdi 6 – Cimitero di Borgonovo, ore 10,30 - Partecipazione dell’Anpi alla manifestazione - organizzata dalla Legione Emilia-Romagna dell’Arma dei Carabinieri - commemorativa del brigadiere e comandante partigiano PAOLO ARALDI, fucilato dai fascisti il 6 febbraio 1945 nel cimitero di Piacenza, Medaglia d’Oro a Valore. – Alla cerimonia commemorativa presso la tomba che ne conserva le spoglie seguirà il corteo fino alla Chiesa parrocchiale di Borgonovo, la celebrazione della S. Messa ed infine un rinfresco offerto dal Comune.
• Sabato 28 , 70° anniversario della fucilazione nel comune di Cadelbosco di Sopra (Reggio Emilia) di Luigi Rigolli, componente per il Psi del Cln piacentino, con altri 4 partigiani piacentini prelevati dal carcere di Piacenza e cinque reggiani. Manifestazione organizzata dall’Anpi provinciale di Piacenza in collaborazione con la Sezione Anpi di Cadelbosco. Pullman da Borgonovo (ore 8,30), Piacenza e Fiorenzuola. (Per prenotazioni telefonare al 348 5153199).
MARZO
• Sabato 21 – Partecipazione a Meldola di Forli alla manifestazione commemorativa di Antonio Carini, Commissario delle Brigate Garibaldi, trucidato di nazifascisti, Medaglia d’Argento al Valore. (Per prenotare il viaggio in pullman telefonare al 335 7099961).
• Sabato 28 - Piacenza - Convegno sul tema “Piacenza sotto la Repubblica di Salò e l’occupazione tedesca” (La dittatura fascista di ritorno; Gnr, Upi, Bigate Nere; vessazioni delle forze hitleriane; bandi e proclami sui muri della città; arresti e fucilazioni; bombardamenti; privazioni e paure).
APRILE
• Domenica 12 Aprile – Monticello di Gazzola – Manifestazione per onorare la memoria dei valorosi combattenti e caduti nella battaglia del 16.4.1945 che preannunciò la disfatta generale del nazi-fascismo e la liberazione di Piacenza – Con celebrazione della S. Messa nelle chiesa locale e visita all’interno del castello sotto la guida dei protagonisti della battaglia.
• Venerdi 17 - Piacenza - Auditorium S. Ilario - Nel decennale della morte di Fausto Cossu, Comandante della Divisione partigiana Piacenza e primo Questore di Piacenza liberata: testimonianze, proiezione del DWD (18’) “La Sanese e i partigiani di Fausto”, presentazione del Diario di Don Pietro Achilli “I giorni della lotta partigiana in Val Tidone” , edito da E. Pontegobbo.
• Sabato 25 aprile - FESTA DELLA LIBERAZIONE
A Piacenza manifestazione provinciale con corteo la mattina ed iniziative il pomeriggio e la sera.
Nei comuni della provincia diverse manifestazioni con il concorso dell’Anpi il 24, 25 e 26.
• Martedi 28 aprile, 70° della liberazione della città di Piacenza – Salone di palazzo Gotico, ore 9,00 – “La lotta partigiana e la liberazione di Piacenza raccontata dagli studenti degli istituti scolastici piacentini” – Racconti, esibizioni teatrali, video, esecuzione di musiche e canzoni, ad opera delle classi aderenti al Bando di Partecipazione indetto dall’Anpi e dal Comune di Piacenza.
MAGGIO
•Domenica 10-Ritorno ad Aie di Busseto, per ricordare i partigiani caduti nel territorio di Pecorara.

• Venerdì 29 maggio / martedì 2 Giugno 2015 – VIAGGIO DELLA MEMORIA IN SPAGNA,
nei luoghi in cui si realizzò il contributo degli antifascisti piacentini alla prima lotta armata contro il fascismo e il nazismo, cioè la guerra civile spagnola del 1936-‘39. Mete del viaggio saranno in Catalogna il Museu Memorial de l’Exil e le città di Girona e di Barcellona; in Aragona la città di Saragozza e quella di Huesca - sotto le cui mura rimase ferito in combattimento Emilio Canzi – e, al ritorno, in Francia, il Musée du Camp de Concentration du Vernet e la città di Tolosa. (Per informazioni e pre-adesioni telefonare al 348 5153199)